PRESENTAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE E PERCORSO ATTIVITA’ SVOLTE

PRESENTAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE e PERCORSO DELLE ATTIVITA’ SVOLTE

Non è mai stato facile per le donne impegnarsi nel campo sociale, culturale e politico. Non perché questi siano terreni per natura appartenenti agli uomini. Non è la natura che ha escluso la maggior parte delle donne, ma il fatto che esse storicamente hanno avuto quale ruolo prioritario quello di seguire la famiglia e i figli. Anche oggi questo è un ruolo importante. Nonostante l’affermarsi delle pari opportunità, infatti, la famiglia rimane per moltissime donne un’occupazione prioritaria. Esse non possono trascurare di impegnarsi anche al di fuori delle mura domestiche. Tenere il contatto con la realtà sociale e i suoi problemi può aiutare molto a svolgere il ruolo di guida della famiglia e ad educare i figli in modo consapevole. D’altro canto la società ha bisogno anche della presenza delle donne nell’economia, nel volontariato e nella politica. L’obiettivo della nostra associazione è quello di favorire sempre più una relazione alla pari tra uomo e donna a tutti i livelli, attraverso varie iniziative.

Nel novembre del 2004, nell’iniziativa intitolata: “Il ruolo della donna nella società odierna”, abbiamo avuto il piacere di ascoltare Marina Salomon parlarci della sua esperienza di madre e di imprenditrice.

Come augurio natalizio, nello stesso anno 2004, abbiamo distribuito tra la gente il testo di due poesie scritte da donne (“I silenzi nel cuore” e “Invisibili”) con l’intento di trasmettere un messaggio d’amore e di solidarietà.

In occasione della ricorrenza dell’8 marzo 2005, abbiamo organizzato un’assemblea per sottoporre all’attenzione anche dell’opinione pubblica villafranchese i problemi che ancora limitano fortemente la partecipazione femminile nella politica, nel lavoro e nella cultura anche a causa di politiche inadeguate a sostegno della famiglia. Le donne fanno fatica a proporsi, a riconoscersi come un valore. Le loro competenze, però, sono alte e spesso al di sopra della media. Le leggi per le pari opportunità esistono, ma non sono applicate adeguatamente. Solo una partecipazione attiva e determinata delle donne può cambiare questa situazione. Le donne devono aumentare la solidarietà tra loro, per aiutarsi a crescere e per operare il cambiamento che desiderano.

Dopo queste attività, che sono state organizzate come un gruppo spontaneo che si è progressivamente consolidato, abbiamo deciso di costituirci come Associazione senza fini di lucro, perché vogliamo accrescere l’efficacia del nostro intervento per promuovere il ruolo della donna.

La stesura dello Statuto e del Regolamento dell’associazione ha costituito un momento importante perché abbiamo individuato con maggiore precisione il progetto e gli obiettivi che ci animano. L’art. 2 del Regolamento, infatti, prevede che: “L’associazione “Donne insieme…” ha lo scopo di: promuovere il ruolo della donna nell’ambito sociale, culturale, professionale e politico inteso come partecipazione attiva allo svolgersi della vita civile, contribuendo in tal modo alla crescita personale e sociale dei soci e, attraverso di essi, della comunità. L’obiettivo dell’associazione è quello di favorire la parità tra i sessi, avversando ogni ingiustizia atta ad escludere la  donna dalla vita civile e di promuovere le figure femminili che si siano distinte per il loro impegno e capacità. Sono potenziali aree di azione dell’associazione tutti i campi in cui si manifestano esperienze culturali, ricreative, formative e tutti quelli in cui si può operare contro ogni forma di ignoranza, di intolleranza, di violenza, di censura, di ingiustizia, di discriminazione, di razzismo e di emarginazione”. In altri termini intendiamo agire sia sul piano teorico-culturale, sia su quello concreto e operativo.

Questo è quanto abbiamo voluto fare il 2 settembre 2005 con un’iniziativa sul tema “Le donne e la pace”. In quell’occasione abbiamo voluto affiancare alle testimonianze di una donna palestinese e di una donna di Villafranca che ha prestato servizio come infermiera in un Paese del Terzo mondo, poesie e musica sul tema della pace. La pace riguarda particolarmente le donne, che sono tra le prime vittime della guerra e della  violenza. Ma le donne si oppongono alla guerra anche e soprattutto perché fisiologicamente portatrici di vita. Noi diamo la vita e per questo non possiamo non essere per la pace.

Dopo questa iniziativa, sono state programmate due serate con donne di Villafranca che si sono distinte nel campo artistico a livello internazionale. La prima si è tenuta il 9 dicembre 2005 con la scultrice Annachiara Spellini e la pittrice Rita Maria Franchini, la seconda in febbraio con la danzatrice Gloria Grigolato e la cantante Deborah Kooperman. In occasione del Natale abbiamo distribuito ancora poesie scritte da donne: “Amore e amicizia” di Emily Bronte e “Tolleranza”, tratta da Gibran.

Intendiamo che l’8 marzo diventi per noi un appuntamento stabile. Quest’anno in quella occasione abbiamo organizzato la manifestazione “8 marzo pomeriggio insieme”, con la Consigliera provinciale di parità Maria Luisa Perini, con la chitarrista Michela Cordioli e con la violinista Maria Odorizzi.

L’11 novembre 2006 abbiamo organizzato un importante convegno su: “La violenza contro le donne”: un argomento molto scottante ma che abbiamo voluto affrontare con serietà anche  a Villafranca. Le relazioni del convegno sono state:

– “La realtà di Villafranca”. Relatrice: dott. ssa Antonella Pietropoli, assistente sociale presso il consultorio di Villafranca dell’ULSS 22

– “Il Centro Petra – spazio antiviolenza per le donne”. Relatrice Daniela Liberati, responsabile del Centro.

– “Un aiuto concreto: il Telefono Rosa”. Relatrice avv. Sara Gini, Presidente

– “Come i giornali e le TV in Italia presentano le notizie sulla violenza contro le donne, e come reagisce l’opinione pubblica”. Relatrice: Franca Zambonini, già vicedirettore di Famiglia Cristiana, dove attualmente è titolare della rubrica “Arrivederci”, e delegata per l’Italia della Campagna della Comunità Europea “Violenza contro le donne: tolleranza zero”

– “La donna fra violenza simbolica e violenza materiale”. Relatrice: dott.ssa Olivia Guaraldo, ricercatrice di Filosofia Politica presso l’Università di Verona.

La sera dello stesso giorno abbiamo proiettato il film: “Ti do i miei occhi” di Iciar Bollain.

Nel Natale 2006 l’associazione “Donne insieme…” ha distribuito alle cittadine e ai cittadini un messaggio augurale con le poesie: “Se non vi amassi” di Rosa Pia Bonomi, e “Un umile pensiero” di Fiorita Pezzolati.

L’8 marzo del 2007, proseguendo la nostra tradizione, abbiamo preso l’iniziativa di un incontro pubblico dal titolo: “8 marzo, Donne protagoniste”.  Dalle relazioni è risultato che la presenza femminile, mentre nelle istituzioni dei vari paesi del mondo continua a crescere (in Ruanda le donne occupano il 48% dei seggi parlamentari), in Italia invece rimane molto bassa. Il nostro Paese è l’ultimo in Europa per quanto riguarda la presenza delle donne nelle istituzioni politiche. Da noi inoltre la donna è ancora mercificata e utilizzata come oggetto. Nelle nostre città sono state scoperte ragazze e bambine ridotte a lavorare in semi-schiavitù per oltre 12 ore al giorno in cambio di una misera paga.

Altro problema emerso è quello denunciato, ad esempio, dal Consiglio d’Europa che ha riconosciuto la violenza domestica come principale causa di morte e di invalidità per le donne di età compresa tra i 16 e i 44 anni.

Hanno partecipato a questa iniziativa la regista e attrice Daria Anfelli e la poetessa Rosa Pia Bonomi. Con esse abbiamo affrontato questo e altro, perché la condizione delle donne non è un’imprevedibile catastrofe naturale, ma un destino che si può cambiare.

Altra iniziativa, in seguito, è stata la Conferenza del 25 maggio 2007 dal titolo: “Le donne e il mondo del lavoro”. Risultano molto difficile sia il primo inserimento lavorativo delle giovani sia il reinserimento delle donne che, per vari motivi (tra cui spesso la maternità) hanno lasciato l’attività lavorativa. Essere un paese democratico significa dare eguali possibilità di scelta a tutti, comprese le donne. Abbiamo affrontato queste questioni con Cristina Bonetti, giovane imprenditrice, e con Cinzia Giuliana Albertini, presidente del Ceril e operatrice della CISL.

Il 2 novembre 2007 abbiamo organizzato un secondo convegno sulla violenza dal titolo: “Il cliente e la prostituta” con l’obiettivo di portare alla luce un problema di particolare gravità: lo sfruttamento di tante giovani che sono costrette a prostituirsi. E’ stata data particolare attenzione, quindi, anche a chi rende possibile tale sfruttamento, cioè non solo ai responsabili della tratta e di questa “moderna” forma di schiavitù, ma anche al cliente.

Si è voluto capire quali sono le dinamiche del comportamento del cliente e le cause che lo portano a diventare un oggettivo sostegno all’intollerabile commercio di esseri umani a cui viene sottratta ogni dignità: la donna è in vendita, i passanti sono clienti, gli sfruttatori ombre. Occorre il coraggio di indignarsi per l’aberrante mercificazione del corpo della donna e per la distruzione del suo valore di persona. Quel valore che gli uomini che le sfruttano trasformano in merce, senza interrogarsi sulle ragioni  che hanno portato quelle ragazze a prostituirsi.

Al Convegno avrebbe dovuto partecipare don Oreste Benzi, presidente dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, che avrebbe dovuto tenere una relazione su: “La realtà di un dramma: aspetti umani e soluzioni possibili”. Purtoppo è mancato proprio nelle prime ore della giornata in cui si è tenuto il convegno.

Ha partecipato invece il dott. Giovanni Paolo Ramonda, psico-pedagogista e consulente di Sessuologia Clinica, dell’Associazione di don Benzi, che ha parlato su “Il cliente: le molteplici sfaccettature di un modo di comportarsi”. E’ poi seguita una testimonianza del giornalista Lorenzo Lo Vecchio su esperienze vissute dai clienti delle prostitute e sugli interventi che sono attuati per sostenerli ad uscire da questo vizio.

Particolarmente drammatica e coinvolgente è stata la testimonianza di Adelina, dell’ “Associazione Tricarico Libera la Vita”. Adelina è una ragazza albanese costretta a prostituirsi che, dopo inenarrabili violenze, è riuscita a liberarsi dalla schiavitù a cui era stata ridotta. Ora opera con la sua associazione per aiutare le altre ragazze ancora oppresse a conquistarsi la medesima libertà.

La sera dello stesso giorno abbiamo proiettato il film dal titolo: “Terra Promessa” di Amos Gitay.

Il 18 Dicembre 2007 abbiamo pensato di creare un momento conviviale per lo scambio di auguri con cena, lettura di poesie, brani tratti dall’opera: “Novelline”, scritte dal conte veronese Balladoro agli inizi del ‘900

Nella ricorrenza della” Giornata della donna” del Marzo 2008 abbiamo organizzato un incontro per riflettere sui progressi sociali che le donne hanno ottenuto e sui problemi ancora da risolvere.

La condizione della donna è certamente migliorata in questi decenni, ma non si può  parlare ancora di piena parità con l’uomo. Le donne non desiderano essere considerate uguali all’uomo: sono fiere della loro diversità. L’emancipazione della donna è stato ed è uno dei grandi eventi della storia contemporanea. Con entusiasmo e determinazione si devono ricordare le donne che col loro impegno e sacrificio l’hanno resa possibile, dando a tutte la possibilità di essere parte attiva del mondo e non solo spettatrici malinconiche in un mondo inventato dagli uomini e per gli uomini.

L’incontro ha avuto per titolo: “8 Marzo Donne A Villafranca”.  Ci siamo incontrate con la dott.ssa Laura Busti, referente dello sportello “Informa donna lavoro” del Comune di Villafraca di Verona, con Rosa Pia Bonomi scrittrice e poetessa e con Luisa Zorzi Castagna cultrice di poesia dialettale. Infine Simonetta Venturini ci ha intrattenuto musicalmente durante il pomeriggio. A conclusione dell’incontro è stato offerto il messaggio di Madre Teresa di Calcutta dal titolo: “Solo per donne fenomenali”.

Il 9 Maggio 2008 si è svolta una serata culturale con poesie tratte da “Canto il Tessitore”, l’ultima opera pubblicata da Rosa Pia Bonomi. Si tratta di composizioni  particolarmente originali che toccano una ampia gamma di sentimenti, dall’amore all’indignazione, e di temi che vanno dalla condivisione delle sofferenze degli ultimi e degli emarginati della terra, al canto più dolce e struggente delle bellezze della natura e dei valori umani. Hanno letto i testi Elisabetta Costa e Riccardo Fasoli.

Luisa Zorzi Castagna ha poi recitato composizioni di Berto Barbarani e di altri poeti e poetesse. Ella desidera far apprezzare il dialetto veronese anche a chi non lo parla, nella speranza di contribuire alla sua sopravvivenza e al ritrovamento delle comuni radici. L’accompagnamento musicale è stato offerto dalla musicista di flauto traverso Giorgia Zandonella.

Le nostre iniziative sono sempre state molto partecipate. Naturalmente possono venire realizzate ancora meglio, ed avere un’efficacia ancora maggiore, se continuerà a crescere il numero delle adesioni alla nostra Associazione.

INIZIATIVE DELL’ASSOCIAZIONE   “DONNE INSIEME…”  di Villafranca di Verona

Attività svolte nel 2004

1)Novembre del 2004: “Il ruolo della donna nella società odierna”, relatrice Marina Salomon, imprenditrice.

2)Natale 2004: distribuzione tra la gente del testo di due poesie scritte da donne (“I silenzi nel cuore” e “Invisibili”).

Attività svolte nel 2005

4)8 marzo 2005: “8 marzo e pari opportunità. Poetesse e scrittrici a confronto. Racconti e poesie scritte e recitate da donne”. Sono intervenute Cristina Busin sindacalista e Rosa Pia Bonomi scrittrice e poetessa.

5)2 settembre 2005: “Le donne e la pace. Poesie, letture e testimonianze”. Sono intervenute Rosa Pia Bonomi, Maria Lorena Cordioli del volontariato internazionale e Awad Bassima, palestinese. Canti di pace del coro “Woodstock” di Deborah Kooperman.

5)9 dicembre 2005: “Una serata insieme a…due donne artiste di Villafranca”. Hanno partecipato la scultrice Annachiara Spellini e la pittrice Rita Maria Franchini.

6)Natale 2005: distribuzione tra la gente delle poesie: “Amore e amicizia” di Emily Bronte e “Tolleranza” di Gibran.

Attività svolte nel 2006

7)2 febbraio 2006: “Danza e musica” con la danzatrice Gloria Grigolato e la cantante Deborah Kooperman.

8)8 marzo 2006: “8 marzo pomeriggio insieme”, con la Consigliera provinciale di parità Maria Luisa Perini, la chitarrista Michela Cordioli e la violinista Maria Odorizzi.

9)11 novembre 2006: “La violenza contro le donne”. Relatrici: Franca Zambonini giornalista, Olivia Guaraldo ricercatrice dell’Università di Verona, Daniela Liberati del Centro Petra del Comune di Verona, Sara Gini presidente dell’Associazione “Telefono Rosa”, Antonella Pietropoli assistente sociale del Consultorio di Villafranca. La sera dello stesso giorno abbiamo proiettato il film: “ Ti do i miei occhi” di Iciar Bollain.

Attività svolte nel 2007

10) 8 marzo 2007: “Donne protagoniste”, con Daria Anfelli che ha recitato il monologo “Una stanza tutta per sé”, di Virginia Woolf, e con Rosa  Pia Bonomi che ha parlato di violenza, disparità e sfruttamento.

11) 25 maggio 2007: “Le donne e il mondo del lavoro”, conferenza-dibattito con Cristina Bonetti, imprenditrice ed esperta in strategia d’impresa, Cinzia Giuliana Albertini, presidente CERIL e operatrice CISL.

12) 2 Novembre 2007: “Il cliente e la prostituta”. Relatori: don Oreste Benzi fondatore e presidente dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, dott. Giovanni Paolo Ramonda  Psico-pedagogista, Consulente di Sessuologia Clinica, Andrea Pintoni dell’Associazione progetto “La Ragazza di Benin City”, Adelina dell’Associazione “Tricarico Libera la Vita”. La sera dello stesso giorno abbiamo proiettato il film: “ Terra promessa” di Amos Gitay.

13)18 dicembre 2007: cena di Natale presso il ristorante Maurina di Villafranca con intrattenimento di letture tratte dal libro “Novelline” del conte Balladoro e poesie  di Rosa Pia Bonomi.

Attività svolte nel 2008

14) 8 marzo 2008: “Donne a Villafranca” con la dott.ssa Laura Busti referente dello sportello “ Informa donna lavoro” del Comune di Villafranca di Verona, Rosa Pia Bonomi scrittrice e poetessa, Luisa Zorzi Castagna cultrice di poesia dialettale. Simonetta Venturini ci ha intrattenuto musicalmente durante il pomeriggio. Al termine distribuzione del messaggio “Solo per donne fenomenali” di Madre Teresa di Calcutta.

15)9 maggio 2008: serata culturale con Rosa Pia Bonomi e Luisa Zorzi Castagna. Rosapia Bonomi ha letto dal suo libro “Canto il Tessitore. Poesia nomade”, le poesie: “Risposta ai bambini”, “Sfiorita di peschi”, “Sotto il segno del sagittario”, “Nevicata”, “Dal monte Hiey”, “Canto il tessitore”, “Al Dio dei furetti”, “Questo vi comando”, “Profonda profonda Africa”.

Luisa Zorzi Castagna ha letto le poesie dialettali: “Giulietta e Romeo” e “La Margarita de Trento” di Berto Barbarani; “Mora de spin” e “La mostra de pittura” di Tolo da Re; “Pua d’epoca” di Wanda Girardi Castellani.

16) 8 novembre 2008: Convegno sul tema “Minori indifesi. Circuito oscuro di sfruttamento e violenza. Don Antonio Mazzi presidente della Fondazione Exodus Onlus ha parlato su: “Diritti calpestati dei minori”; la dott.ssa Antonella Cinquetti, assistente sociale Servizio Minori ULSS22 di Villafranca di Verona, su: “Interventi sociali di sostegno e protezione in casi di abuso, maltrattamento e bullismo”; il dott. Ciro Pellone, dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni del Veneto e la dott.ssa Paola Tessarolo, responsabile della sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Verona, su: “Navigazione sicura ed informazione ai minori sul corretto uso dei telefonini”; la dott.ssa Elena Chemello, giornalista Rai del Veneto, su : “ Come attraverso i mezzi di informazione alcuni episodi di violenza arrivano all’opinione pubblica e possono in qualche caso influenzarla”. Al termine c’è stata la proiezione del film “Il Principe delle Maree” di Barbra Streisand

17) Cena di Natale con socie e simpatizzanti. Distribuzione ai cittadini di due poesie dal titolo: “Presepe”  e “On Presepio poareto”

Attività svolte nel 2009

18) 8 marzo 2009 “La giornata della donna …tra parole e musica” con la partecipazione di: Fiorita Pezzolati, Elisa Zoppei, Rosa Pia Bonomi, Jessica Paramo, Paola Damiani, Maria Telcean, Luisa Zorzi e di Maria Teresa Ratti direttrice della rivista ComboniFem..

19) 21 maggio 2009: “Come diventare artiste” con la partecipazione di: Deborah Serpelloni, restauratrice, Barbara (Cesi) Berselli, creatrice di gioielli, Benedetta Sterza, creatrice di vetri artistici.

20)7novembre 2009 “Musica e danza, ponti tra culture diverse” con la partecipazione del gruppo di ballo folcloristico del Perù “Antara”, di Rebecca Cournooh, cantautrice ghanese di canzoni gospel e di Nikol Sekulich, cantante, regista e attrice teatrale russa accompagnata con la chitarra dal prof. Stefano Aloe, da Ariadna Ryvkina al violino e dalla prof.ssa Anna Kosavera al pianoforte.  21) Cena di Natale con socie e simpatizzanti. Lettura del racconto “ Ruth “di Luisa Zorzi. distribuzione di una poesia ai cittadini dal titolo “Natale”.

Attività svolte nel 2010

22) 8 marzo 2010: “Il volontariato è donna”, con la partecipazione   di Paola Rosa, operatrice umanitaria di Medici Senza Frontiere, Grazia Viapiana vice presidente di A.N.A.VI. Testimonianza di Alessandra Cordioli. Lettura di poesie di Paola Capone Voglia: “Amare”, “Scrivendomi”, “Schiarita”, “Esortazione”, “Se non fosse”, “Gabbiani”, “Ascolto”. A seguire proiezione del film Pane e tulipani di Silvio Soldini. In collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e pari Opportunità.                                                                                                                                        23) 6 marzo 2010: inaugurazione della mostra “DiversArte donna” con le artiste villafranchesi Leda Martari, Rita Maria Franchini, Marina Dalgal, Milvia Seiditta, Deborah Serpelloni, Maria Grazia Cordioli, Lucia Scandola, Alketa Delishaj, Amalia Musitelli, Marisa Scarian , Paola Damiani, Marta Chiaromonte, Francesca Poggi, Silvia Bonizzi, Irene Disco, Antonella Barlottini.

24) 7 marzo 2010: Concerto con la cantante veronese Susanna Gechele.

25)15 maggio 2010 Convegno: “Adolescenza: una sfida per crescere senza maschera”. Relazioni: “L’addio all’infanzia: sentimenti, emozioni, paure, speranze” relatrice: Fulvia Zuzzi, psicologa clinica; “Interrogarsi apre le porte a nuovi orizzonti”, relatrice: Amabilia (Mabi) Cordioli psicoterapeuta; “Disturbi del comportamento alimentare: aspetti psicologici e aspetti medici”, relatrice: Roberta Siani psicologa – psicoterapeuta; “Il linguaggio del corpo: gli adolescenti ed il piercing, i tatuaggi e la chirurgia estetica”, relatrice: Tecla Pozzan psicologa – psicoterapeuta. Moderatrice del Convegno: dott.ssa Sara Guerra collaboratrice delle emittenti Telearena e Telemantova.

26) 21 maggio 2010: Presentazione del libro “La danza delle calze bianche” di Marisa Tumicelli Carlini con la partecipazione di: Lorenzo Antonini, don Marco Campedelli, Morello Pecchioli.

27) 23 ottobre 2010: Conferenza: “Genitori e figli: quando il rapporto diventa difficile”. Relazioni:  “Origini profonde delle difficoltà nella relazione tra genitori e figli adolescenti”, relatrice dott.ssa Fabrizia Sboarina psichiatra – psicoterapeuta; “La rete dei servizi per il sostegno alla genitorialità nei Comuni dell’ULSS22”, relatori: dott. Paolo Giavoni funzionario dei servizi dell’area territoriale ULSS 22; e dott.ssa Maria Lorena Turrina, psicologa – psicoterapeuta. Testimonianza di Raffaella P. di Verona, su: “Storia di mamma. Genitori visti dall’adolescente”.

28) 10 dicembre 2010: serata di gala con la cantante gospel Rebecca Cournooh.

29) Poesia di Natale:  “ E’ Natale” di Madre Teresa di Calcutta.

30) Nell’anno 2010 abbiamo collaborato con le scuole di Villafranca presentando il progetto “Non perdere la bussola”. Abbiamo collaborato anche al progetto:  “Verona città libera dalla violenza”.

Attività svolte nel 2011         

31) Nella ricorrenza della giornata della donna, l’8 marzo  2011 è stata organizzata una  serata teatrale dal titolo: “Le donne di Spoon River” con la compagnia teatrale di Villafranca I Gotturni e la compagnia Il Carro dei Comici

32) Il 13 Maggio 2011 si è tenuto una conferenza dal titolo: “PARLIAMO DI DONNE: sentimenti, sessualità, maternità, carriera, libertà, liberazione” con la nota psicoterapeuta prof. Maria Rita Parsi. Moderatrice della serata: Sara Guerra, autrice e conduttrice di TeleArena e TeleMantova. Hanno aperto la serata gli allievi del corso di pianoforte del CEA di Villafranca di Verona: Marco Galeone (“Ballata di Chopin”), Pietro Spolettini (“Rapsodia di Brahms”)

33) Il 02 Dicembre abbiamo organizzato uno spettacolo teatrale dal titolo: “Na moer  par el Tano ” con la compagnia teatrale I Boscaroi.

34) Cena di Natale con socie e simpatizzanti giovedì 15 Dicembre 2011

35) Distribuzione poesia di Natale ai cittadini dal titolo: Luci di Natale  di Paola Damiani

Attività svolte nel 2012

36)La nostra associazione in questo anno 2012 ha programmato di sviluppare attraverso iniziative pubbliche alcuni temi molto importanti come la parità di genere, la solidarietà tra le donne, il lavoro e la presenza delle donne in politica. La prima iniziativa è stata l’8 Marzo con la proiezione del film “Potiche. La bella statuina” di Francois Ozon con Catherine Deneuve e Gérard Depardieu. Ha presentato il film la prof.ssa Maria Grazia Roccato. L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con l’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Villafranca di Verona e l’associazione FIDAPA di Villafranca.

37) Il 5 maggio 2012 abbiamo organizzato un interessante convegno dal titolo: “Donne! Proviamo ad analizzare il nostro ruolo?”

“ UNA PARITA’ ANCORA NON REALIZZATA: LE DONNE E LA POLITICA ”

Relatrice: prof.ssa Donata Gottardi, Direttrice del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Verona

“ TRA DESIDERIO E REALTA’ ! LA PARITA’ TRADITA NEL MONDO DEL LAVORO !”

Relatrice: dott.ssa Maria Luisa Perini, Consigliera di Parità della Provincia di Verona

“ DIALOGO TRA DONNE: IL SAPERE RITROVATO ”

Relatrice: dott.ssa Amabilia (Mabi) Cordioli, psicologa e psicoterapeuta

Moderatrice del Convegno:  Angiolina Cavagna

38)Il 16 novembre 2012 abbiamo organizzato una serata pubblica dal titolo: “Contagiàti dalla voglia  fare” con la partecipazione della cantante Jenny Groome ,il chitarrista Alessandro Vigna. Letture di poesie dal titolo: L’esca, Nei tuoi occhi Trova il tempo, Ragazzi, Donna, La vita, Le persone, brano anonimo Desiderata, storia di mamma,  genitori visti dall’adolescente e Lettera di un padre al figlio. Durante la serata sono state proiettate immagini inerenti l’attività svolta dall’associazione “Donne insieme “ di Villafranca di Verona.

39)Nella ricorrenza delle festività natalizie abbiamo inviato a socie e simpatizzanti una poesia indiana dal titolo: BUON ANNO.

Attività svolte nel 2013

40)L’8 marzo  2013 abbiamo organizzato una serata pubblica dal titolo: Raccontiamo la donna attraverso immagini poesie e riflessioni. In questo nostro incontro di riflessioni e poesie ci hanno accompagnato i ragazzi del “Circolo Firmino” del Liceo Classico Medi di Villafranca di Verona

41)Il 3 maggio 2013 convegno dal titolo: La solitudine: vuoto o opportunità ?

“forse sarei più sola senza la mia solitudine” (Emily Dickinson)

Relatore: Massimiliano Marchiori, psicologo e psicoterapeuta

Relatrice: Amabilia Cordioli, psicologa psicoterapeuta

Hanno animato l’incontro di approfondimento i ragazzi del “Circolo Firmino” del Liceo Classico Medi di Villafranca di Verona, con letture di poesie scritte da tre loro compagne: Sara Renzi, Luciana Cenere e Anna Napponi

42)Il 30 novembre 2013 convegno  dal titolo: Uomo e donna: quale disagio?

“Quando la sessualità maschile è malata – le radici del disagio e della violenza contro la donna”

Relatore: dott. Marco Cunico, sessuologo clinico, direttore del Consultorio Verona sud

“Alle origini della mente tra amore violenza e follia”

Relatore: dott. Luciano Cordioli, psichiatra-psicoterapeuta

“Maschi alfa e dintorni. Violenza di genere e mascolinità egemoni”

Relatrice: prof.ssa Elisabetta Ruspini, associata di Sociologia,

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Università di Milano-Bicocca

“Il femminicidio: vittime e carnefici nei media italiani”

Relatore: prof. Maurizio Corte, giornalista del quotidiano l’Arena, prof. a contratto

–           di Giornalismo Interculturale e Multimedialità all’Università di Verona

–              Lettura psicologica delle dinamiche maschili che portano alla violenza contro le donne

43)Nelle festività natalizie abbiamo divulgato a socie e simpatizzanti un messaggio di auguri . Poesia dal titolo:  LUCE, PACE, AMORE  di L.Housman

Attività svolte nel 2014                                                                                                                                                                                                      

44)L’8 marzo 2014 in occasione della giornata internazionale dedicata alle donne la nostra associazione “Donne insieme…” ha organizzato una serata pubblica con la collaborazione di: “Circolo Firmino” del Liceo Medi, associazione “Salice Giallo”e “Auditorium Ballet”. Il titolo della serata è stato: “ 8 MARZO SEMPLICEMENTE DONNA…”

Si sono recitati vari brani: Pensieri delle donne, Monologo dalla Medea di Euripide, “Improvviso” di F. Schubert, “Mirandolina e il conte” dalla Locandiera di Goldoni, un brano da “Per le strade di Londra” di V. Woolf, un balletto di danza classica, “In nome della madre” di Erri De Luca, “Preludio in la minore” di J. S. Bach ,“Ma non è una cosa seria” di Luigi Pirandello, “Autostima” di Anonimo, “Sorriso di donna” di Anonima, un balletto di danza moderna e infine la poesia “Buon 8 Marzo”.

45)Convegno dal titolo: LA FRAGILITA’ DELLA COPPIA     PAESAGGI DI VITA                                      

“IMMAGINANDO LA COPPIA: LE NARRAZIONI INTERROTTE”

Roberto Leopardi, scrittore

STARE FACCIA  A FACCIA : SGUARDI DENTRO LA COPPIA

Dott.ssa Amabilia Cordioli, psicologa, psicoterapeuta

Interventi poetici dei ragazzi del Circolo Firmino Liceo Medi di Villafranca

SCOPRIRSI; UOMO E DONNA ALLA RICERCA DELL’INTIMITA’ PERDUTA

Dott. Marco Cunico, sessuologo clinico, direttore del Consultorio Verona sud

“ FARE FAMIGLIA OGGI TRA INCERTEZZA E VULNERABILITA’ ”

Dott.ssa Maria Gabriella Landuzzi, ricercatrice di Sociologia dell’Università di Verona

( IL MIO UOMO IDEALE)

Intermezzi musicali con il pianista Niccolò Spolettini

46)Nelle festività natalizie, come sempre, abbiamo inviato a socie e simpatizzanti un   messaggio di auguri. Poesia dal titolo: CHE COS’E’ NATALE   di Agnes M. Pahro

Attività svolte nel 2015

47) 6 marzo 2015 in occasione della giornata internazionale dedicata alle tematiche femminili abbiamo organizzato una serata pubblica con la partecipazione di: “C.E.A.” di Villafranca, Tiziano Gelmetti attore dell’Estravagario Teatro, M° Sabrina Casagrande e con la presenza di Elisa Kidanè Direttrice della rivista Combonifem dal titolo: I COLORI DELLE DONNE

PARITA’ DI GENERE TRA EUROPA E AFRICA

CONQUISTE REALIZZATE E ANCORA DA RAGGIUNGERE

Relatrice: Elisa Kidanè Direttrice di Combonifem

La relazione è stata accompagnata da recitazione di testi e poesie, dall’ascolto di musiche e dalla visione di coreografie di danza

48) Convegno dal titolo: FAMIGLIA E SCUOLA: L’EDUCAZIONE AI SENTIMENTI

COME I GENITORI EDUCANO I FIGLI AI SENTIMENTI

Relatore: Dott. Massimiliano Marchiori, Psicologo-Psicoterapeuta

ADOLESCENTI E SCUOLA: CHIAVI DI LETTURA, SFIDE E PROSPETTIVE

Relatore: Prof. Giuseppe Tacconi, ricercatore di Pedagogia, presso l’Università di Verona

Interventi poetici dei ragazzi del Circolo Firmino del Liceo Medi di Villafranca

Intermezzi musicali con il pianista Niccolò Spolettini

49) Nelle festività natalizie abbiamo divulgato a socie e simpatizzanti un messaggio di auguri . Poesia dal titolo: E’ NATALE di Rita Vieni

Attività svolte nel 2016

50) L’8 marzo 2016 in occasione della giornata internazionale dedicata alle donne abbiamo organizzando una iniziativa pubblica dal titolo: DONNE DI CARATTERE

La serata è stata accompagnata da recitazione di testi e dall’ascolto di musiche.

Hanno partecipano:  Tiziana Leso, Alice Parisi, Filli Nazzaro, Roberta Zocca,  attrici dell’ Estravagario  Teatro

Monologo di Alice Scarmagnani e Jasmin Kassem

Intermezzi musicali con il pianista Niccolò Spolettini

La voce di Sunny accompagnata da Nicola Vento alla chitarra  Mattia Soriolo al piano

51) Il 19 Novembre 2016  convegno dal titolo: ADOLESCENTI OGGI: EDUCAZIONE DEL DESIDERIO O DESIDERIO DELL’ EDUCAZIONE?

VOGLIA DI DIVENTARE GRANDI: uno sguardo positivo sull’adolescenza oggi

Relatore: dott. Marco Cunico, psicoterapeuta, sessuologo clinico, direttore del Consultorio Verona sud

L’AVVENTURA DELL’ IDENTITA’

Intervento della prof.ssa Donatella Ceccon e “Circolo Firmino” del Liceo Medi di Villafranca

SCUOLA, GENITORI E FIGLI: cura e corresponsabilità

Relatore: prof. Mario Bonini, dirigente scolastico del Liceo Statale Enrico Medi di Villafranca

Intermezzi musicali con i pianisti Tobia Scatolon e Marco Traldi

52) Nelle festività natalizie abbiamo divulgato a socie e simpatizzanti un messaggio di auguri con la poesia di Gianni Rodari  LO ZAMPOGNARO

Attività svolte nel 2017

53) L’8 marzo 2017 l’associazione “Donne insieme…” di Villafranca di Verona, in occasione della giornata internazionale dedicata alle donne, ha organizzato una serata pubblica con la collaborazione dell’assessorato alle Pari Opportunità e Cultura del Comune di Villafranca di Verona dal titolo : FESTA DELLA DONNA  A TEATRO “L A MAGIA DELLE DONNE”.

L’incontro si è tenuto presso la sala Teatro Alida Ferrarini, Via Napoleone III di  Villafranca di Verona,  (Galleria ex Metropol ).

Anche quest’anno abbiamo voluto pensare la condizione della donna in modo piacevole e divertente.

La serata si è articolata in vari momenti. E’ iniziata con una lettura dedicata alla giornata della donna recitata da Giuseppe Passarelli ed è poi proseguita con l’opera: VEGLIA DI VEDOVE, recitata dalla scuola di teatro S. Teresa di Verona (Regia di Enrico Matrella).

A seguire poesie e testi ironici legati tra loro da un tema comune, scritti da Silveria Gonzato che ha recitato col marito Giuseppe Passarelli. Si tratta di siparietti tra il serio e il faceto, che raccontano la quotidianità di una coppia di una certa età.

Infine c’è stata la danza del FLAMENCO, eseguita dalla compagnia veronese di flamenco di Claudia Cosentino.

Nel maggio 2017 a Villafranca si è tenuta un’altra manifestazione dal titolo: “LA GRANDE SFIDA” (La forza della fragilità). L‘associazione “Donne insieme” vi ha collaborato su invito dell’assessore alle Politiche Sociali Nicola Terilli e dell’assessore alle Politiche Giovanili Riccardo Tacconi.

L’associazione, Il 6 maggio 2017 in piazza Giovanni XXIII, ha realizzato anche un progetto con l’artista “madonnara” Paola Damiani, intitolato: IL GIOCO DEI COLORI. La stessa sera presso il teatro delle Canossiane ha proposto il gruppo canoro LASCIATECI CANTARE.

54) L’associazione “Donne insieme…” di Villafranca di Verona, ha organizzato una conferenza pubblica in  collaborazione con il Comune di Villafranca di Verona Assessorato alle Politiche Sociali e per la Famiglia, con il “Circolo Firmino” del Liceo Enrico Medi di Villafranca, con la fondazione C.I.S. di Villafranca dal titolo:

“QUAL E’ IL POSTO DELLA DONNA E DELLA MADRE NELL’EDUCAZIONE DEI FIGLI ?” Un incontro per riflettere sul ruolo della donna nella società contemporanea

L’incontro si è tenuto sabato 25 novembre 2017 alle ore 16.00 presso L’AUDITORIUM COMUNALE di Villafranca  (Piazzale S. Francesco).

Le donne si lamentano delle difficoltà di conciliare il carico lavorativo esterno con quello familiare. Spesso sono però loro stesse a voler sostenere la maggior parte del carico di lavoro domestico perché ritengono sia il loro ruolo. Nello svolgerlo si sentono indispensabili e non vorrebbero che venisse loro tolto. C’è un problema di riconoscimento che la donna deve a se stessa, al proprio impegno e al proprio lavoro che molto spesso viene dato per scontato. Dietro il “comunque mi tocca” c’è già un’accettazione. Si pensa infatti: “Lo devo fare”… Questo è già un primo ostacolo. Non riconoscere l’impegno che si mette nella propria vita e in quella dei propri familiari, significa prendersi dei carichi dei quali si rischia di non rendersi neanche conto, anche se richiedono l’utilizzo di notevoli energie. Dobbiamo incominciare a pensare seriamente  a questo, educando all’esercizio dei ruoli femminili e maschili. La Conferenza ha voluto essere un’occasione per offrire riflessioni su questo e per imparare ad affrontare al meglio le situazioni che ogni giorno ci vengono offerte. Ci ha aiutato in questo approfondimento il dott. PIETRO LOMBARDO, pedagogista, giornalista, pubblicista, fondatore e direttore del Centro Studi Evolution .

55) L’Associazione ha Inviato a socie e simpatizzanti un messaggio di Auguri con la poesia IL GIORNO DI NATALE

Attività svolte nel 2018

56)L’associazione “Donne insieme…” di Villafranca di Verona, in occasione della giornata internazionale dedicata alle donne, ha organizzato una serata pubblica con la collaborazione dell’assessorato alle Pari Opportunità e Cultura del Comune di Villafranca di Verona dal titolo:

FESTA  DELLA  DONNA  A TEATRO   “LE ACROBAZIE FEMMINILI”

Anche quest’anno abbiamo voluto evidenziare la condizione della donna e la sua bravura in modo piacevole e divertente. Infatti le donne devono trovare un equilibrio tra i tempi di vita familiare, sociale e i tempi di lavoro. Tutto ciò non è semplice. La serata si è articolata dapprima con una lettura dedicata alla giornata della donna, seguita dall’opera teatrale ” IL DROGHIERE” recitata dalla scuola di Teatro S. Teresa di Verona con la regia di Enrico Matrella.

Si è tenuto quindi il FLAMENCO eseguito dalla compagnia di Claudia Cosentino di Verona.

Infine POESIE E TESTI  IRONICI LEGATI TRA LORO DA UN TEMA COMUNE scritti da Silveria Gonzato, che ha recitato col marito Giuseppe Passarelli.

57) In occasione del 25 Novembre 2018 giornata internazionale contro la violenza sulle DONNE, in Collaborazione con gli assessorati: Cultura e Pari opportunità, Politiche Sociali e per la Famiglia, abbiamo realizzato un ciclo di iniziative con letture e presentazione di libri sull’argomento.

In collaborazione con  il “Circolo Firmino” del Liceo Statale Enrico Medi di Villafranca, abbiamo organizzato un importante convegno dal titolo: “LA FIDUCIA TRADITA: QUANDO L’AMORE DIVENTA TRAGEDIA”.

Il convegno si è articolato nel modo seguente:

-Pensieri al maschile: ricerca presso il Liceo Statale Enrico Medi

-“AMORE E FEMMINICIDIO” relatore dott. Antonio Piotti, filosofo, psicoterapeuta

– Progetto Casa Artemisia: dott. Paolo Giavoni ULSS 9 Scaligera

58) Anche quest’anno per il Natale l’Associazione ha Inviato a socie e simpatizzanti un messaggio di auguri con la poesia:

Buon Natale

E se invece venisse per davvero?

Se la preghiera, la letterina, il desiderio

espresso così, più che altro per gioco

venisse preso sul serio?

Se il regno della fiaba e del mistero

si avverasse?

Se accanto al fuoco al mattino

si trovassero i doni

la bambola, il revolver, il treno,

il micio, l’orsacchiotto, il leone

che nessuno di voi ha comperato?

Se la vostra bella sicurezza

nella scienza e nella dea ragione

andasse a carte quarantotto?

Con imperdonabile leggerezza

forse troppo ci siamo fidati.

E se sul serio venisse?

Silenzio! O Gesù Bambino

Per favore cammina piano

nell’attraversare il salotto.

Guai se tu svegli i ragazzi.

Che disastro sarebbe per noi

così colti, così intelligenti.

Brevettati, miscredenti

noi che ci crediamo chissà cosa

con i nostri atomi, con i nostri razzi.

Fa piano Bambino, se puoi.

(Dino Buzzati)

Poesia per gli auguri di Buon Anno2019

Dalla vita ho imparato:

che per ogni tramonto c’è un giorno che sorge;

per ogni sogno che finisce c’è uno che nasce;

per ogni porta che si chiude una si apre;

per ogni amore che finisce, un altro inizia;

per ogni fine c’è un nuovo inizio;

per ogni partenza c’è un arrivo;

per ogni sconfitta c’è una rivincita.

Niente è mai finito

finchè c’è la vita.

( Paulo Coelho)

L’associazione “Donne insieme” di Villafranca di Verona  Augura Buon anno 2019

 

Attività svolta nel 2019

59)L’associazione “Donne insieme…” di Villafranca di Verona e l’associazione Metropol, in occasione della giornata internazionale dedicata alle donne, hanno organizzato una serata pubblica dal titolo:

“…QUAL ROSA PIUMA AL VENTO…”   OMAGGIO ALLE DONNE

Quest’anno abbiamo voluto parlare al femminile per dare voce alle emozioni di signore che hanno molto da dire  su loro stesse e sulla società in cui vivono. E’ stata presentata una commedia di Aldo Nicolaj dal titolo “Qual piuma al vento” che il regista William Jean Bertozzo ha “riletto” facendola diventare un messaggio attuale in cui si intrecciano i racconti di quattro donne in un gioco di vicende e colpi di scena molto divertenti, drammatici e umoristici, seri e ironici, all’insegna di una comicità tutta al femminile.

La commedia è stata preceduta dal cortometraggio “Io sono Rosa Parks” che nel titolo ricorda la coraggiosa protagonista del movimento per i diritti civili negli Stati Uniti d’America degli anni ’50.  Il filmato fa riflettere su chi possa essere oggi, in Italia, Rosa Parks e ci invita a meditare sulla condizione di “spaesamento identitario” che vivono i così detti “figli invisibili”, cioè quel milione circa di ragazzi di seconda generazione che si trovano ad essere “italiani senza cittadinanza”.

La commedia “Qual piuma al vento” è stata rappresentata dalla compagnia teatrale “Il Teatro di Ipazia” di Verona con la regia di William Jean Bertozzo.

Il cortometraggio “Io sono Rosa Parks è una produzione Angelika Vision in collaborazione con Arising Africans e Italiani Senza Cittadinanza. Sceneggiatura e regia di Alessandro Garilli.

 

 

L’associazione “ Donne Insieme…” programma le attività ogni anno solare, da Gennaio a Dicembre. E’ stata istituita nel 2004 e da allora opera nel territorio per promuovere la donna  in svariati campi: sociale, artistico e lavorativo con iniziative aperte a tutta la popolazione. E’ importante che molte donne ne sostengano l’attività. L’obiettivo dell’associazione è di coinvolgere un numero sempre crescente di persone disponibili ad impegnarsi con noi.

Come metterti in contatto con noi:   e-mail:  Adonneinsieme@gmail.com

Visita il nostro BLOG   http://donneinsieme.myblog.it

FACEBOOK           donneinsieme2@gmail.com

PRESENTAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE E PERCORSO ATTIVITA’ SVOLTEultima modifica: 2019-04-28T14:32:33+02:00da angio48
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento